• .

Animata da riflessioni, preghiere e canti la Via Crucis vivente vede coinvolte oltre cinquanta persone ed è anche l'occasione per rivalutare luoghi di grande interesse storico e religioso, come quello su cui il vescovo Lorenzo edificò una chiesa dedicata ai due santi protomartiri Stefano e Agata.

Locandina.

f f