Il numero di persone che arrivano in Svizzera è in continuo aumento, e per molte italiani che migrano in terra elvetica le differenze culturali e linguistiche rappresentano un vero e proprio ostacolo. Per questo la Missione cattolica di lingua Italiana presenta due iniziative: WelcHome e Diamoci una mano.

Missione italiana a Berna, arriva il progetto WelcHome Sabato 23 marzo 2019 sarà presentata nei locali della realtà scalabriniana l’iniziativa di supporto agli italiani immigrati nel territorio elveticoWelcHome

WelcHome è un progetto coordinato dal Com.it.es. (l’organo di rappresentanza dei cittadini italiani residenti) di Berna e Neuchâtel e dalla Missione Cattolica di lingua Italiana. Sono stati proprio i locali della MCI ad ospitarne la presentazione, sabato 23 marzo 2019.

L’iniziativa mira ad aiutare concretamente gli immigrati italiani a Berna, fornendo loro supporto nel processo d’inserimento e integrazione nel territorio svizzero. WelcHome sarà un punto di riferimento per quanto riguarda alloggio, accoglienza, corsi di lingua, materiale informativo e orientamento lavorativo.

Il progetto è realizzato anche grazie al contributo del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale e delle Associazioni regionali italiane.

Il sito del progetto WelcHome

diamoci una mano berna mci grassoDiamoci una mano

Diamoci una mano è un’iniziativa della Missione Cattolica di lingua Italiana di Berna rivolta a genitori e adulti accomunati dall’assenza di una rete parentale su cui fare affidamento o dalla disponibilità di tempo da dedicare agli altri.

Il progetto ha l’obiettivo di creare un ponte tra le famiglie arrivate recentemente nella città svizzera e le famiglie e i singoli della comunità, che possono cosi presentarsi come punti di riferimento per le varie necessità.

Il progetto Diamoci una mano

La Missione Cattolica di lingua Italiana

La Missione Cattolica di lingua Italiana a Berna è stata istituita ufficialmente nel1947 ed è attualmente guidata da padre Antonio Grasso. Recentemente eletto consigliere regionale dei missionari scalabriniani di Europa e Africa, padre Grasso ha raccontato la storia della MCI in un articolo pubblicato su Scalabrini.net in occasione del novantesimo anniversario della fondazione e intitolato Berna, i 90 anni della Missione italiana.

«La vita di una Missione non è fatta solo di pareti, quadri e vetrate – si legge nel testo – Sono le storie di vita e i tanti volti che si susseguono negli anni a rendere dinamica una comunità. In questi novant’anni la nostra Missione è stata un punto di riferimento per tante persone, non solo italiane». E, come dimostrano le iniziative presentate, continua a esserlo.

Il sito della Missione Cattolica di lingua Italiana a Berna

 

f f
Utilizziamo i Cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Per continua ad utilizzare il nostro sito web acconsenti ai nostri Cookie.