• .

  • Paese: Italia
  • Settore di intervento: Accoglienza
  • Tipo di progetto: Collaborazionemensa della carità valmelaina
La Parrocchia del SS. Redentore a Roma è da sempre un punto di riferimento per il quartiere di Val MelainaNel 1991 gli scalabriniani hanno attivato qui la Mensa della Carità, un servizio per i poveri nel segno dell’accoglienza alla popolazione immigrata da parte della comunità cristiana ad essa affidata.

Obiettivi

La Mensa della Carità non è un’opera di merito ma una risposta ad un bisogno, non è un vanto ma una necessità in un mondo complesso che produce scarti umani sempre crescenti. La Mensa della Carità vuole quindi:

  • essere segno di accoglienza e servizio ma anche mezzo di denuncia per le strutture di peccato che generano ingiustizie;
  • rappresentare tramite il volontariato un valore aggiunto al bene che viene fatto nel quartiere.

Soggetti

L’iniziativa della Mensa della Carità nasce con la collaborazione della San Vincenzo de’ Paoli di Roma, che la sostiene economicamente. Il volontariato è il motore portante di tutta l'attività.

Attività

  • Per cinque giorni alla settimana quattro persone in cucina ed almeno dieci in sala assicurano un servizio a chi ha bisogno di ristorarsi.
  • Preparazione di pasti in loco per più di 100 ospiti quotidiani; alla refezione si accompagna sempre una prossimità umana da parte dei volontari.
  • Orientamento verso le istituzioni della città, screening medici e lezioni di italiano di base per l’inserimento nella vita cittadina.
  • Servizio docce per gli ospiti della mensa.
made with love from Joomla.it
f f