Momenti di preghiera e incontri scandiscono il passo verso un Natale sempre più vicino. Ecco alcuni degli appuntamenti scalabriniani per il mese di dicembre

Natale 2019 con gli scalabriniani«Con la sua incarnazione, il Figlio di Dio ci indica che la salvezza passa attraverso l’amore, l’accoglienza, il rispetto per questa nostra povera umanità che tutti condividiamo in una grande varietà di etnie, di lingue, di culture… ma tutti fratelli in umanità!». Così papa Francesco il 25 dicembre 2018, in occasione della benedizione Urbi et Orbi nella solennità del Natale.

Momenti di preghiera, spettacoli e iniziative nel segno dell’incontro, tema scalabriniano per il 2019, scandiscono anche quest’anno il passo verso un Natale sempre più vicino. Ecco alcuni degli appuntamenti scalabriniani per il mese di dicembre 2019 che vanno ad aggiungersi alla celebrazione della Messa solenne nel giorno di Natale.

Il messaggio di padre Lazzarato, superiore regionale

Con l’Avvento inizia un tempo nuovo.

 

Un Tempo offerto per capire chi siamo perché Dio ci aiuta a fermarci sull’umanità: la Sua, che è anche la nostra e quella dei migranti. Una sorta di banco di prova per le nostre speranze e i nostri ideali. Personali e comunitari.

Quel Bambino che incontreremo a Natale, al termine di questo cammino nel Tempo, disarmato, indifeso e senza un posto, come i tanti migranti che non lo trovano o lo hanno perso, ci restituisce i veri sentimenti di cui abbiamo bisogno e da cui ripartire. (…)

Ci aiuta a costruire relazioni riconciliate disarmando il nostro cuore da parole di disprezzo o di intolleranza, così facili quando non incrociamo gli occhi dell’altro. Ci chiede di rendere l’accoglienza un progetto sul quale tutti possano contare, chi ha posto e chi non lo ha, per liberare gli uni dalla paura e gli altri dall’ingiustizia e dalla sofferenza.

 

Padre Mauro Lazzarato, superiore della Regione Beato Giovanni Battista Scalabrini

Scopri di più sui Missionari scalabriniani di Europa e Africa

Dal 4 al 18 dicembre, Berna (Svizzera)

Missione Cattolica di lingua Italiana, Lectio di Avvento

Nel 1947 la Santa Sede ha affidato la Missione cattolica di lingua italiana a Berna ai missionari scalabriniani. Oggi il team pastorale è composto dai missionari, dalle suore e dalla segreteria e numerosi sono i gruppi seguiti. A guidare la missione c’è padre Antonio Grasso, consigliere regionale dei missionari scalabriniani di Europa e Africa (che ha recentemente pubblicato un testo su un’altra missione scalabriniana in Svizzera, la parrocchia personale San Pio X di Basilea, intitolato Comunità di linguaggio alla frontiera).

Fra gli eventi proposti nel ricco calendario di attività e iniziative, segnaliamo le Lectio di Avvento, appuntamenti di preparazione al Natale con la preghiera e la meditazione sulla Parola. Appuntamento il 4, l’11 e il 18 dicembre in Bovetstrasse 1, 3007 dalle 19,30.

Il sito della Missione cattolica di lingua italiana a Berna

Domenica 15 dicembre, Reggio Calabria

Parrocchia di Sant’Agostino, Recita, crispellata e lotteria

A Reggio Calabria i missionari scalabriniani sono presenti con un progetto di prima accoglienza e, da qualche tempo, con il progetto Artefici del nostro futuro sulle orme del beato Giovanni Battista Scalabrini, un piano d’azione per intervenire in aiuto dei migranti vulnerabili vittime di abusi. In vista del Natale la parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo in Sant’Agostino, guidata da padre Gabriele Bentoglio (postulatore generale della congregazione scalabriniana), propone per il 15 dicembre una serata con Recita natalizia, crispellata e lotteria. Appuntamento in via Cairoli, 18 alle 18,30.

La pagina Facebook della parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo in Sant’Agostino

Giovedì 19 dicembre, Roma

Aspettando il Natale a Casa Scalabrini 634

Casa Scalabrini 634 è il centro operativo del programma Comunità Accogliente e Inclusiva (CAI) della congregazione scalabriniana. Si tratta di una casa di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati che offre ai suoi ospiti un percorso finalizzato al raggiungimento di una vera e propria autonomia. Giovedì 19 dicembre amici e volontari sono invitati all consueto appuntamento con tombola, canti e dolci per trascorrere insieme una bella serata e scambiarsi gli auguri. Appuntamento in via Casilina 634 alle 19,30.

Il sito di Casa Scalabrini 634

Sabato 21 dicembre, Esch-sur-Alzette

Festa de Natal “Ter tempo para o Amor”

I missionari scalabriniani sono presenti nel Granducato di Lussemburgo con la comunità cattolica di lingua portoghese, e più precisamente con la Missão Católica Portuguesa di Esch-sur-Alzette. Sorta nel 1965, la Missão è attualmente diretta da padre Rui Pedro Manuel Da Silva, consigliere dei missionari scalabriniani di Europa e Africa e parroco nella chiesa di Sainte Famille. Tra gli eventi in preparazione al Natale, segnaliamo la Festa de Natal “Ter tempo para o Amor”, che si svolgerà sabato 21 dicembre 2019 a partire dalle 15,00 nel salone della comunità italiana (5, Boulevard Prince Henri).

La pagina Facebook della Missão Católica Lingua Portuguesa Sul do Luxemburgo

Domenica 22 dicembre, Reggio Calabria

Parrocchia di Sant’Agostino, Natale Multietnico

Altro evento della parrocchia scalabriniana di Reggio Calabria (oltre a quello del 15 dicembre che abbiamo già segnalato) è quello del Natale Multietnico, per vivere la magia del Natale sulle note di canti natalizi in tante lingue diverse, che si svolgerà domenica 22 dicembre 2019. Appuntamento in via Cairoli, 18 alle 16,30.

La pagina Facebook della parrocchia dei Santi Filippo e Giacomo in Sant’Agostino

Dal 28 al 30 dicembre, Foggia

Natale a Borgo Mezzanone

Io Ci Sto è l’iniziativa di servizio ai migranti promossa dai Missionari Scalabriniani - Europa e Africa insieme all’Arcidiocesi di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo. Si tratta di un campo di servizio per giovani che si svolge in varie località in provincia di Foggia e che ogni anno rappresenta un’occasione di incontro, condivisione e servizio tra volontari, migranti e la comunità locale per abbattere i pregiudizi, contrastare lo sfruttamento e promuovere l’integrazione. L’edizione 2019, svoltasi dal 20 luglio al 24 agosto, è stata la ventinovesima e per la prima volta è stato possibile supportarne le iniziative grazie al crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

Per il Natale 2019 Io Ci Sto presenta Natale a Borgo Mezzanone, tre giorni di incontri dal 28 al 30 dicembre che prevedono laboratori e uscite sulla Pista di Borgo Mezzanone, il vecchio aeroporto nella ex base militare Nato, in cui prestano servizio i giovani volontari durante l’estate. Appuntamento a Casa Scalabrini 16 in via M.David,16 a Siponto alle 15,30.

Il sito di Io Ci Sto

Altre iniziative scalabriniane

Rendi solidale il tuo Natale!

Anche quest’anno l’Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo (ASCS Onlus) propone l’iniziativa Rendi solidale il tuo Natale!. Con una donazione minima di 5 euro si riceverà in regalo la pallina per l’albero di Natale targata CS634 o il Calendario Duemila20 e sarà possibile sostenere i progetti del braccio operativo dei missionari scalabriniani, fondato nel 2004 per aiutare le popolazioni disagiate nel mondo: Casa Scalabrini 634Io Ci StoVia Scalabrini 3Humilitas.

La pagina Facebook di ASCS Onlus

 

f f
Utilizziamo i Cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Per continua ad utilizzare il nostro sito web acconsenti ai nostri Cookie.