L’ultimo caso di migranti alla deriva risale a domenica 20 gennaio 2019 e riporta di circa cento migranti che da acque internazionali sono stati ricondotti in Libia. Come loro, anche gli altri migranti soccorsi nella stessa giornata, per un totale di 393 persone. Il ritorno in Libia viola però il diritto internazionale, visto che ad oggi nel paese maghrebino che non vi è alcun porto sicuro. (...). «In Europa ormai è lampante, anche per chi è più distratto, che manchi lo sforzo di un vero e proprio piano per affrontare il flusso migratorio dal Sud del mondo». Così si è espresso padre Claudio Gnesotto, presidente della Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo (ASCS Onlus).

Leggi la nota alla stampa

f f
Utilizziamo i Cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Per continua ad utilizzare il nostro sito web acconsenti ai nostri Cookie.