Dal 13 al 15 febbraio 2015 nella diocesi di Lussemburgo si svolgerà Sonhar a nova Europa, il weekend formativo organizzato dai missionari scalabriniani per giovani laici che vogliono impegnarsi nel mondo della mobilità umana

L’Europa come spazio di piena partecipazione e libera cittadinanza soprattutto per migrantierifugiati. Questo il tema di Sonhar a nova Europa, il weekend formativo organizzato dai missionari scalabriniani della diocesi di Lussemburgo. Tre giorni, dal 13 al 15 febbraio 2015, pensati per giovani laici che vogliono impegnarsi nel mondo della mobilità umana.In Lussemburgo si sogna la nuova EuropaL’evento si terrà a Clairefontaine, Arlon (Belgio) e riunirà cinquanta partecipanti provenienti da FranciaBelgioSvizzera e Lussemburgo. Interverranno i formatori Carlos Caetano (Parigi), Luis Martinez (Lussemburgo) e Jean Claude Brau (Belgique).

La diocesi del Lussemburgo ha affidato ai missionari e laici scalabriniani l’impegno pastorale dei migranti di lingua portoghese e italiana nei settori di Esch-sur-Alzette, Schieren/Ettelbruck e Luxembourg-ville. Per info e contatti: Enza di Nasso, Esch-sur-Alzette; tel 53.02.50.

 

f f
Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.